Nominalism, supervenience and methodological individualism

Il 6 Novembre 2020 ricorrerà il 50° anniversario dell’istituzione ufficiale delle relazioni diplomatiche tra Repubblica Italiana e Repubblica Popolare Cinese. Grazie alla normalizzazione dei rapporti, fu avviato un processo di intenso interscambio a livello culturale, che ha consentito a studiosi cinesi di collaborare con istituzioni accademiche italiane, e a studiosi italiani di lavorare presso istituzioni accademiche cinesi. Ne è emblematica testimonianza l’articolo di Francesco Di Iorio.

di Francesco Di Iorio

Professore Associato di Filosofia della Scienza, Università Nankai (Cina)

Contributo approvato in base alla procedura di valutazione prevista dal Regolamento e destinato al n. 2/2020.

Scarica il PDF

Call for papers / “1920-2020, il costituzionalismo austriaco: politica, diritti e istituzioni”

1920-2020. Il costituzionalismo austriaco: politica, diritti e istituzioni

Nell’ottobre del 2020 saranno trascorsi esattamente 100 anni dalla promulgazione della prima costituzione democratica austriaca che sancì la nascita di una Repubblica democratica e parlamentare sulle ceneri dell’Impero asburgico. La costituzione del 1920 – che sarebbe durata appena nove anni – creò un governo di tipo parlamentare, un assetto federale e una Corte costituzionale. A partire dal caso austriaco vorremmo costruire un numero della rivista che non sia orientato solo alla analisi-discussione della costituzione austriaca ma, in senso lato, che contribuisca ad una riflessione sull’inizio della nuova età delle costituzioni democratiche cui essa – insieme a quella weimariana – dà inizio. Quali sono i principi giuridici e i valori istituzionali che tale “età” veicola attraverso proprio la Costituzione austriaca? Come interpreta tale Costituzione il sempre fondamentale problema della unità politica e del pluralismo (sociale e politico)? Perché questa nuova “età” non riesce a mantenere le promesse che reca in sé? Queste sono alcune delle domande che vorremmo provare ad affrontare attraverso contributi mirati, provenienti da discipline diverse (storia, scienza e teoria del diritto, storia delle istituzioni e delle dottrine politiche)

Continua a leggere

I nostri recapiti

Redazione

Via delle Rosine, 15 - 10123 Torino

Sede di studio

Via delle Rosine, 11 - 10123 TORINO

 

ISSN

ISSN 2421-4302

powered by