Call for papers / “1920-2020, il costituzionalismo austriaco: politica, diritti e istituzioni”

1920-2020. Il costituzionalismo austriaco: politica, diritti e istituzioni

Nell’ottobre del 2020 saranno trascorsi esattamente 100 anni dalla promulgazione della prima costituzione democratica austriaca che sancì la nascita di una Repubblica democratica e parlamentare sulle ceneri dell’Impero asburgico. La costituzione del 1920 – che sarebbe durata appena nove anni – creò un governo di tipo parlamentare, un assetto federale e una Corte costituzionale. A partire dal caso austriaco vorremmo costruire un numero della rivista che non sia orientato solo alla analisi-discussione della costituzione austriaca ma, in senso lato, che contribuisca ad una riflessione sull’inizio della nuova età delle costituzioni democratiche cui essa – insieme a quella weimariana – dà inizio. Quali sono i principi giuridici e i valori istituzionali che tale “età” veicola attraverso proprio la Costituzione austriaca? Come interpreta tale Costituzione il sempre fondamentale problema della unità politica e del pluralismo (sociale e politico)? Perché questa nuova “età” non riesce a mantenere le promesse che reca in sé? Queste sono alcune delle domande che vorremmo provare ad affrontare attraverso contributi mirati, provenienti da discipline diverse (storia, scienza e teoria del diritto, storia delle istituzioni e delle dottrine politiche)

Continua a leggere

  • 1
  • 2
  • 9

I nostri recapiti

Redazione

Via delle Rosine, 15 - 10123 Torino

Sede di studio

Via delle Rosine, 11 - 10123 TORINO

 

ISSN

ISSN 2421-4302

powered by